Lo stile marinaro per arredare la casa

11 maggio 2018

Il sole, le giornate più lunghe, le domeniche al mare, l’acqua cristallina, le serate fuori con gli amici: emozioni che solo l’estate può dare! C’è uno stile di arredamento che evoca tutte queste suggestioni e molte altre, lo stile marinaro.
Uno stile intramontabile, grazie al fatto che può essere applicato in tutti gli ambienti della casa senza perdere il suo fascino senza tempo. Ma quali sono gli elementi caratterizzanti dello stile marinaro?

Colori

Ovviamente i colori dello stile marinaro sono il bianco e blu in tutte le loro sfumature: pastello, invecchiato, lucido, opaco. Si possono creare decine di abbinamenti con i due colori principali e questi possono anche essere contaminati con il turchese, con il verde pastello e con la tinta sabbia per creare un mix luminoso e rilassante, che richiami le emozioni che solo il mare può dare.

 

Materiali

Il ruolo del legno è centrale: la sua versatilità permette infatti di utilizzarlo in tutte le sue declinazioni. Inoltre può essere dipinto e ridipinto, quindi possiamo donare nuova vita a vecchi mobili, rendendoli i protagonisti della casa. Soprattutto per i pavimenti è una scelta perfetta: un bel pavimento in legno bianco invecchiato ricorda proprio un pontile di una località di mare da favola. Un altro materiale che evoca lo stile marinaro è il vimini: tutti gli accessori di legno intrecciato si immergeranno perfettamente nello stile della casa marinara.

 

Accessori

Qui ci si può sbizzarrire: ci sono letteralmente migliaia accessori che si possono utilizzare per impreziosire la propria casa. Per creare l’atmosfera marinaresca possiamo utilizzare le stoviglie, le tovaglie, i cuscini, i quadri, le piante, i tappeti, i wallpaper e perchè no, qualche bandiera di segnalazione marittima.
E come non citare i corrimano per le scale fatti in corda? Semplici da realizzare ed economici.